Mistress al telefono hard

Mistress al telefono hard

Se sei curioso di sapere cosa ti aspetta entrando in contatto con le mistress al telefono hard, beh, allora non puoi non leggere le righe che seguono. A spiegartelo è Valerie, una donna francese che ha deciso di costruirsi una sua carriera nel mercato italiano.

899.728.919

mistress al telefono hard

“Si, sono una vera troia francese. Ho deciso di diventare un esperta del telefono erotico mistress perchè mi piace da impazzire l’idea di schiavizzare tutti gli uomini che mi capitano a tiro: quando sono io che prendo in mano la situazione, quando i giochi sono pilotati da me e quando l’altra parte della metà è assolutamente e rigorosamente assoggettata alle mie volontà, allora ecco che finisco col partire di testa.

Cosa offro?
Molto semplicemente un’esaltante avventura di sesso sfrenato. Io offro trasgressione, la trasgressione più vera, estrema, violenta e travolgente che ci sia.

Io sono la migliore delle mistress al telefono hard, non è un caso, infatti, se molti uomini affermano che non ci sia una donna capace di raggiungermi: io vengo considerata da un mare di uomini come l’apice massimo della sensualità al femminile. E allora a tutti quelli che mi leggono non chiedo altro che chiamarmi, perchè solo con me potranno vivere un’esperienza divertente, perchè solo in mia compagnia potranno impersonare il ruolo degli schiavi esattamente come hanno sempre sognato.

Per quanto riguarda i giochi che preferisco, mi risulta difficile se non quasi impossibile fornire una risposta univoca.
Diciamo però che il bondage è secondo me un classico intramontabile: la sola idea di poter legare un uomo al letto e di potergli combinare di tutto e di più senza che lui abbia la benché minima possibilità di rispondere, è una cosa che mi fa letteralmente partire di testa. Non c’è giorno che passi senza che non senta il bisogno di legare un uomo, di frustrarlo, torturarlo e penetrarlo con tutto ciò che esiste di appuntito.

Esistono un mare di modi diversi per far eccitare un uomo facendogli provare anche un po’ di dolore, quel dolore che però è totalmente sovrapponibile al più intenso piacere fisico”.

899.728.919